giovedì 22 novembre 2007

31 - l'esploratore acatalettico


“ terra ! terra ! ”
i marinai,gli uccelli,il sestante
complicati passaggi attraverso il tempo
sognando l’oro,circumnavigando
un bisogno naturale d’esplorazione
contumacia d’apprensione
di nodo in nodo e di vela in vela
desiderio di solitudine,largeur di cuore
fissando luci di giornata,pazientare
con un sorriso strano – né dolce,né amaro
l’approssimarsi d’un contatto
all’estremità della magica lente
una terra,delle sagome
l’empirica certezza di nuove rapine
alla ricca estensione di spazio
per la quale si è partiti
tra cappelli lanciati in aria
e cannonate geometriche

“le ricchezze del vaticano sono inestimabili”
un sorriso di scirocco demoniaco
“la fame nel mondo è stimabile”
l’ascolto permanente
di chi tranquillamente sa,equoreo
e non odia,non grida,non si esibisce
non agita pugni e coraggio
contro i prepotenti della terra
preferendovi il fatalismo
di una zattera che si disfa
di nodo in nodo,ad infinitum
affondando nella tensione dell’anima
già tradotta in sconforto
proprio mentre all’orizzonte
appaiono nuove terre

Visto da qui non sembra neanche poi quella gran cosa
a volte non direi nemmeno che e’ la mia casa
impercettibile si muove e si distingue appena
non vedo come possa imprigionare tanta vita

qui non c'e’ rumore, solo pace non c'e’ distrazione
e vedo allontanarsi sempre piu’ la tentazione
di continuare a credere che possa ritornare
passando in un secondo dal mio cielo al vostro mare

tu non rispondere non mi fai credere piu’ a niente
tu che hai pensato davvero di esistere portami
giu’ se ci riesci riprendera’ a vivere come vuoi tu
che hai potuto soltanto resistere

il mondo visto dallo spazio e’ solo un'illusione
un punto poco fermo in preda alla sua rotazione
e’ il sogno di un illuso che non si e’ piu’ risvegliato
e noi fantasmi non crediamo che al nostro passato

tu non puoi credere che io mi fermi qui, soltanto
tu che mantieni distanze e quei limiti (cosi’ vicini)
qui non rimane piu’ niente da chiedere, non sento
piu’ quelle frasi che devo risolvere

la vita vista dallo spazio perde ogni ragione
e’ il pianto di un bambino solo senza protezione
e’ scudo alzato a riparare i colpi del destino
ma scendera’ piu’ giu’ per controllare da vicino

30 commenti:

Nuvola ha detto...

Che dire: esistono disparità paradossali..c'è cosi tanta ricchezza al mondo che, se distribuita egualmente, ristorerebbe tutti. L'ha detto un prete eh? Un missionario ch'è vissuto nel Korogocho :P
Ma ti giuro, non sto facendo polemica...anzi ti do ragione. In un contesto più amplio si vedono sprechi di ogni tipo contro gli stenti di chi lotta ogni giorno per (soprav)vivere.

Ottima la colonna sonora scelta . I Delta V li conosco ed apprezzo.

Nuvoletta***

dawoR*** ha detto...

il testo di questa canzone è un capolavoro - chi l'ha scritto mi ha confermato d'averlo fatto come sotto dettatura - in trance

:) dawoR***

secondo me - un prete che non si ribella al vaticano è doppiamente bugiardo

Anonimo ha detto...

Splendido testo...concordo con te sul fatto che un prete che non si ribella è doppiamente bugiardo.
Un saluto e una buona giornata
-Vulcanochimico-

giambattista salis ha detto...

ti leggo sempre con piacere e con attenzione.
e anche se il livello non è lo stesso mi fa piacere darti questa segnalazione.
a presto, GB

www.11minuti.com

poi vai su Agora11

e se tiva, vota e commenta il mio pezzo
"partito di plastica a chi?"

a presto, GB

chicca ha detto...

ciao!!
oggi finalmente riesco a fermarmi unpo' sul tuo Blog, trovo che sia "altro" dai Blog che viaggiano in rete e per quel che ho letto hai un modo originalissimo di accostarti al reale, facendolo interagire con le tue emozioni.
piacevolissimo questo post, dove i confini della scrittura si alalrgano e arrivano a noi dentro!
complimenti
chicca

giambattista salis ha detto...

ps:
posso linkare la foto della nave?
segnalandoti, ovviamente.
GB

Lieve ha detto...

Molto bello il testo della canzone, riesce a dare proprio un senso di sogno e di illusione...

specchio ha detto...

Un testo complesso, ma non privo di suggestioni :-))

dawoR*** ha detto...

oggi mentre ero fermo ad un pasaggio poedonale,la macchina ha preso fuoco e in pochi minuti le fiamme l'hanno divorata / tutto ciò che ne è seguito è talmente allucinante da poterci scrivere un romanzo / tra vigili e pompieri era tutta uan barzelletta !!!

:) dawoR***

dawoR*** ha detto...

vulcano* : buon fine settimana anche a te ! (il mio ,temo sia compromesso)

giamba* : grazie - appena ho due minuti corro a vistare i siti che mi hai segnalato

chicca* : un grazie per ogni tua parola !

:) dawoR***

dawoR*** ha detto...

giamba* : preleva pure - ne sono onorato

lieve* : vero - anche se io il video l'avrei fatto completamente diverso

specchio* : entra dentro - vero?

:) dawoR***

Dice ha detto...

la chiesa è sempre stata così...sempre.
sfarzo e lusso al clero e la povertà rimane dei poveri.

dawoR*** ha detto...

già : l'esatto contrario di ciò che il loro Maestro insegna - come si può sopportare tanta falsità?

:) dawoR***

giambattista salis ha detto...

caro Dawor, assenza è il termine esatto. perchè ora è proprio di questo che siamo pieni: di assenza.

anche in politica (specie in politica,ahimè) non riusciamo a passare dall' ethos al pathos.

vuoto pneumatico.
tanto assordante quanto pieno.

spero di riuscire ad essere di aiuto a colmare in qualche modo.

a presto, GB

Nuvola ha detto...

Off topic: grazie a te ho riesumato dalla mia memoria il primo giorno del mondo ...

"..ed io mi sento stanca e più leggera.."

Perdona la deviazione :P
Buon week-end ***

dawoR*** ha detto...

vero - sfido chiunque ad affermare che in Italia c'è una classe politica,quando a questo termine diamo il significato originario,
ovvero "l'arte del governo" - questa casta indefinibile che sta nel nostro parlamento, dimostra invece l'arte dell'arroganza,della sopraffazione,del furto legalizzato...

:) dawoR***

dawoR*** ha detto...

nuvola* : bella anche quella !!!

devia quanto vuoi - anzi...

:) dawoR***

Anonimo ha detto...

Non ho parole... Solo tanta emozione!


Elyann
(http://ildiariodielyann.splinder.com)

LadySoul ha detto...

Molto bello questo testo e anche il tuo blog.
Grazie per la visita!
:)

Paola ha detto...

“le ricchezze del vaticano sono inestimabili”

ESATTO!
Il Papa parla parla di bene,ma perchè non si "denuda" come ha fatto gesù Cristo?
Invece di andare in giro con anelli d'oro e tanto altro...


Paola

:)

Mercy75 ha detto...

“le ricchezze del vaticano sono inestimabili”
e ti credo loro sono la mafia! ogni banca coinvoglia in un'altra banca, sono società private fatte di azioni, ma chi ha più azioni al mondo è la mafia, ops volevo dire vaticano

giambattista salis ha detto...

mille grazi e a te Dawor per essere passaro e aver commentatao e votato sul sito!
spero di continuare a far bene così e a destare sempre l'attenzione di tutti, sodali e avversari:

incontro-confronto-scambio-conoscenza-ri/conoscenza:

tutte cose che fanno bene agli uomini!

a presto! GB

dawoR*** ha detto...

elyann* : spesso le parole sono solo piccole note stonate nel concerto delle emozioni

ladysoul* : grazie a te !

paola* : ma ci vogliono proprio gli occhi di quel bambino che già a suo tempo sentenziò la nudità del re - per capirlo ?

dawoR*** ha detto...

mercy* : beh... mafia o vaticano c'è poca differenza / è uno Stato totalitario nella cui bocca parole come : "carità e pietà" assumono un suono molto strano

giamba* : il tuo voto è strameritato !

:) dawoR***

Anonimo ha detto...

ciao, un sorriso anche da parte mia! piccolaelisewin

http://piccolaelisewin.splinder.com/

il parra ha detto...

Forse più che ricchezze dovremmo incominciare a definirle le "miserie" del Vaticano..... gli eufemismi danno ancora più enfasi.Del resto è da sempre che si nascondono al resto del mondo... non solo con l'abito talare... ciao!

dawoR*** ha detto...

piccola* : grazie della visita - passa ancora

parra* : sono sulla tua stessa lunghezza d'onda

:) dawoR***

Gabry ha detto...

Mio padre ha sempre definito il Vaticano un covo di ladri autorizzati.
E poi specificava: Ladri di anime e di beni terreni.
Grazie per il passaggio un saluto da Gabry di Piccolo branco

dawoR*** ha detto...

le anime si posso ingannare,ma non rubare - invece sui beni materiali
i preti hanno sempre imperversato
/ predicando come da contratto - l'esatto contrario del loro agire

:) dawoR***

Mercy75 ha detto...

sul fatto che le anime non si possano rubare vi sono prove del contrario...