lunedì 5 novembre 2007

21 - due enigmatiche stanze attigue


in una il mare carezza la spiaggia
sotto il palpitare stranito del globo lunare
nell’altra me ne sto nudo
coi lampioni della saggezza negli occhi

attigue di onde feroci
che prendono a morsi il Tempo
ed incrostano le chiglie dello Spazio

in una sembro morta cosa
putrido amante dei falsi arrivi
nell’altra splendo magnifico
illuminando gli angoli più nascosti

in una sorrido alla mia lucifera dea
mentre la sua angoscia mi carezza
nell’altra sfido a sguardi un ghepardo
estasiato da tanta perfezione geopsichica

nell’una sono diretto
come sasso inghiottito dal lago
nell’altra schiaccio i frutti dell’assenza
ricavandone poche perle solari

nell’una abbraccio il dio Toth
nell’altra pugnalo alle spalle me stesso
nell’una mi segno all’avvoltoio
nell’altra fiorisco al cielo
nell’una sono dentro di me
nell’altra non ho riferimenti

in pochissimi istanti
consumo tutto di me e rido
prima di staccare la maschera dal volto
e capire che tale non era
sforzando finta indifferenza

così taglio l’edera dai miei piedi,libero
impugno una lancia ed esco
percorro pochi passi nel corridoio
busso,mi apro e lo specchio mi secca
lo specchio non ha fine,cattivo
colpisco l’altro nel petto
e la lancia penetra nella mia schiena

“ è così che si muore ? “

29 commenti:

Fabioletterario ha detto...

Speriamo di no! :-P

dawoR*** ha detto...

questo tipo di morte > intesa come separazione corpo-anima non mi spaventa affatto ,anzi - mi affascina :) dawoR***

T&N ha detto...

No non è così che si muore

dawoR*** ha detto...

sparare,sparare,sparare... crivellare di colpi il ricordo,poi morti tornare a morire

:) dawoR***

come alice ha detto...

Sono contigue forse. Ciao, ho dato un'occhiata. Mi sembri molto affascinato dal dualismo vita-morte, gioia-dolore etc...un sentimento ed il suo opposto. Anch'essi contigui o attigui che dir si voglia, contenuti uno nell'altro.
Bello il post 17! Ciao :)

specchio ha detto...

Questi temi che riguardo il doppio ci intrigano sempre: sepazione e ricongiungimento del tutto nel nulla ...:-))

Bambina fiammante ha detto...

Si è questa la morte.Il ricordo di immagini,di fotografie,la malinconia per qualunque tipo di passato,anche quello che ci ha fatto più male.E' la morte che colpisce alle spalle.

Lieve ha detto...

Ci sono tanti modi di morire e tanti modi di vivere...quello che hai scritto ricorda che vivere e morire, così come tanti altri concetti antitetici, in realta sono due cose estremamente vicine...

dawoR*** ha detto...

come alice* : sono stracolmo di visioni metafisiche allo spasimo

specchio* : è proprio dagli specchi che sono ossessionato

:) dawoR***

dawoR*** ha detto...

bambina* : la scenografia è carica di specchi

lieve* : vicinissime,inscindibili,intime e più veloci d'ogni nostro sguardo

:) dawoR***

Nuvola ha detto...

Sarà per questo negli estremi ritrovo una sola entità inscindibile e segreta...
un segreto che non si svela.

dawoR*** ha detto...

in questo segreto c'è la verità / è la rugiada del mattino che poi svanisce tra i clacson del quotidiano

:) dawoR***

xverso ha detto...

Mille modi per vivere.
E purtroppo sono mille anche i modi per morire.

DA ha detto...

... è COSì CHE SI MUORE... credo che tecnicamente si smetta di respirare; a un certo punto viene voglia di smettere
tutto qui.

dawoR*** ha detto...

xverso* : ci vuole così poco a diventare nulla...

da* : tanti smettono di respirare già ad vivi...

:) dawoR***

giambattista salis ha detto...

stavolta LO STONATO vi ha postato una notizia davvero importante...

Lacryma ha detto...

Buon fine settimana,carissimo!! :)
Sbaciuzzolini... :*

Comicomix ha detto...

Complimenti, molto particolare e interessante...

Molte cose della vita sono due enigmatiche stanze attigue...

Un sorriso al volo
Mister X di Comicomix

dawoR*** ha detto...

giamba* : io non ho alcuna fiducia nella ricerca in generale / selvaggio puro

lacryma* : le zanzare mi vogliono morto (i vampiri...)

comicomix* : provvedo subito a linkarti

:) dawoR***

oeildecarafa ha detto...

estremamente suggestivo anche il tuo... grazie per la visita, tornerò spesso...

Fabioletterario ha detto...

Oddio, ma che hai che continui a parlare di omicidi! :-)

Aluccia ha detto...

ricambio il tuo sorriso con un saluto :-)
aluccia

dawoR*** ha detto...

oeilde* : non mi si apre il collegamento al tuo

fabio* : sono meramente metaforici ...per il momento

aluccia* : mille grazie - ora ti linko

:) dawoR***

Blackcloud ha detto...

non proprio, no.
morto è una volta.
vivo è una volta.
il resto non ha nome nè fatto. è.

Ally ha detto...

Ciao, leggo il tuo post e rifletto, forse il fatto che io abbia visto da vicino la morte e dissolversi la vita in un soffio di respiro, l'ultimo....forse, dicevo è per questo che immagino la fine in un attimo di pura 'dissolvenza' come un ritornare particella infinitesimale di uno spazio iperbolico...
Strano come io abbia potuto rispondere ad una riflessione di questo tipo...in passato avrei tirato dritto e non avrei voluto rifletterci su.
A.

P.S.
il tuo 'spazio è molto ben curato e profondo di contenuti...

masso ha detto...

Per il momento, mi limito ad un saluto veloce e a tutta la mia ammirazione per quanto riguarda l'attività a sostegno delle colonie feline,oltre alla gioia, come ti ho scritto da me, di ritrovare qui parole e persone care. Grazie, e buona giornata.

m.

dawoR*** ha detto...

blackcloud* : l'enorme stanchezza di tutte le ipotesi...

ally* : anch'io ho giocato su quella soglia ed è stata una grandissima fortuna

masso* : grazie mille delle belle parole incoraggianti - segue link

:) dawoR***

amelia ha detto...

sei vestito da poeta. vestito bene, dico.

(bentrovato)

dawoR*** ha detto...

sì ... mi vesto di parole

:) dawoR***