sabato 10 novembre 2007

24 - la ragazza con la pistola

(breve racconto sulla morbidezza dell’anima)



“Un pò di zucchero?”
“Grazie”,dissi protendendo la tazzina
e allora lei versò quasi mezza
zuccheriera a forma di tartaruga
nel mio thé.Sorrisi.
“Alla maniera beduina...”
“Giusto.”
M’attraversò un sogno di barbabietole
poi un vortice odoroso
che sapeva di miele e girasoli.
Stavamo lì in un angolo del bar
seduti uno di fronte all’altra
nella scenografia d’una grande vetrata
al di là della quale
persone in grigio nell’inverno
si muovevano da spettri,lievi
come se stessero evitando
impercettibili serpenti ghiacciati;
il silenzio ci ammobiliava
mentre rigiravo il cucchiaino dorato
facendo tintinnare la cristalleria;
se ne sentiva il vento.
“Mmhhhhh... che buono!”
Lei sembrava appena uscita
da un romanzo di gitani,intatta
dopo aver rubato o accoltellato
e per me osservarla così
era un tornare ai tempi dell’infanzia
riscoprire la perduta innocenza
di un punto di vista bambino;
lei fingeva di guardare fuori,in realtà
osservava il riflesso del mio profilo
in quella metafisica vetrata
tanto che ne sentivo i pensieri
e ne intuivo i desideri
poi fece un brusco movimento laterale
e dalla sua borsetta navajo
qualcosa di freddo e pesante
cadde sull’ocra delle piastrelle
“Eh?” stupii...
era un grosso revolver d’acciaio
che cozzando al suolo
lasciò partire un colpo
gelando i presenti,fermando l’attimo
interrompendone le voci e i gesti;
dalla grande vetrata,tanti urli di Munch
affacciavano dentro incombenti;
sorridemmo entrambi chinati
in quel rallentamento del tempo
i nostri occhi s’illuminarono
le nostre mani si sfiorarono
le nostre menti s’avvicinarono
tanto da incollarsi
e in un attimo di estrema sospensione
capimmo in un sospiro liberatorio
quanto la razza umana
fosse vicina alla parola “Fine”.

45 commenti:

Nuvola ha detto...

Basta poco per rompere la serenità di un momento ..basta davvero poco rompere quell'atmosfera di calma che si respirava in quella sala da thè prima della caduta di quell'arma..
ma quanto tempo occorre per cogliere il senso che vogliamo dare alla nostra esistenza?
Meglio dormirci su.. ***

Mercy75 ha detto...

te go risposto :-)

dawoR*** ha detto...

nuvola* : hai colto perfettamente il senso del mio scrivere scomposto : in ogni istante della nostra vita - può partire un colpo

mercy* : ciao mula spagnola ! grazie del passaggio

:) dawoR***

chota ha detto...

io me ne rendo conto ogni giorno di più..

dawoR*** ha detto...

Bang bang, she shot me down

Bang bang, I hit the ground

Bang bang, that awful sound

Bang bang, my baby shot me down

:) dawoR***

VEROX ha detto...

Ciao:) passo di qui dopo il tuo passaggio..il post su cui mi son soffermata maggiormente è il precedente...
è rporpio VERO..la vita assume il senso che noi le diamo,noi la plasmiamo...la coloriamo, le diamo varie sfumature...varie forme..la vita è nele nsotre mani.
un saluto.
VEROX

Mercy75 ha detto...

io sto a san giacomo e tu? anni?

dawoR*** ha detto...

propriamente ed allo stesso modo siamo assolutamente noi ad influenzare quello che poi chiameremo "destino" e che è in realtà il frutto dei nostri desideri più profondi

:) dawoR***

Mercy75 ha detto...

ankio agnostica, conosci icke?

Lacryma ha detto...

Bellissimo racconto... :D
Buon fine settimana!!! ^^
UN bacio... :*

dawoR*** ha detto...

mercy* : io ho vissuto un paio d'anni a S.Giacomo ora sto in Scala Santa (per fortuna) - anni :
40 e passa / di icke ho saputo qualcosa tramite internet e mi è piaciuto

lacryma* : grazie - sapessi quanti ne ho nel cassetto / mi paice la formula del racconto breve,anzi brevissimo - com euno spot

:) dawoR***

SweetScream ha detto...

Inconsulto qui..
Ricambio il saluto ^_^

dawoR*** ha detto...

inconsulto o inconsueto ? mah.. forse entrambi

:) dawoR***

Paola ha detto...

Grazier per essere passato da me..Complimenti per il racconto *__*

Paola

Tzugumi ha detto...

...mi ero quasi persa nella cerimonia del thè quando il tonfo della pistola caduta per terra mi ha svegliata...

dawoR*** ha detto...

paola* : ti ho linkato - torna ancora

tzugumi* : il rumore dell'acciaio,lo sparo = sono le fabbriche,la violenza quotidiana
/ la psicoapatia della gente / invece basta una tazza di thé per ritrovarsi in una profumata oasi in mezzo al deserto

:) dawoR***

dicolamia ha detto...

Cogli l'attimo...
Lo può cogliere solo chi ha una grande sensibilità,come te.
Cristiana
http://dicolamia.typepad.com

PS. Cosa mi dici del banner delle colonie canine?
Mi interesserebbe anche quello "atei-agnostici".

dawoR*** ha detto...

ma grazie - per quanto riguarda i banner basta che mi scrivi a :
dawwwor@gmail.com e sarò ben felice di inviarti i relativi codici da incollare nel tuo blog

:) dawoR***

desaparecida ha detto...

Ciao,sai sono rimasta molto sorpresa dopo aver ricevuto il tuo sorriso(che hai distribuito in vari blog)nel leggerti.
Il tuo approccio naturalistico-razional-essenziale mi ha spiazzato.forse ti ho letto ancora superficialmente ma è come 1 sensazione stridente qlla che ho dentro:il calore di 1 sorriso strappato da 1 realtà triste.
Riguardo al fatto che ognuno è artefice del proprio destino...su qsto nn ho dubbi.Anche qndo accadono degli imprevisti,ognuno di noi sceglie come viverli,sceglie se lasciare o meno 1 porta aperta agli imprevisti....che cmq,alla fin fine credo siano salutari!
Grazie della riflessione spero di rivederti.

dawoR*** ha detto...

io mi diletto col blogsurfing e semino sorrisi dove credo possano germogliare / nel triste mondo reale,invece > giro armato fino ai denti

:) dawoR***

Thoric ha detto...

Grazie del commento

Il racconto è molto coivolgente ^^

Buon weekend

dawoR*** ha detto...

grazie - buon fine settimana anche a te

:) dawoR***

desaparecida ha detto...

benissimo,caro dawor...allora tutto confermato:da me il tuo sorriso ha germogliato,e qlla che era solo 1 sensazione stridente è 1 realtà stridente...evidentemente!
Spero che anche "nel triste mondo reale" tu deponga le armi... ogni tanto!
un sorriso al tuo sorriso

dawoR*** ha detto...

sì - ho la fortuna di avere delle autentiche oasi d'amore e di bellezza dove trovare riparo

:) dawoR***

Mercy75 ha detto...

dawor, fai sport? cosa ci racconti di te? scambio links?

dawoR*** ha detto...

sport? sì - pratico tutti quelli collegati alla Natura / poi per il resto prova ad immaginare un tipo che non riesci nemmeno ad immaginare ...beh,quello m'assomiglia

:) dawoR***

temistocle smith ha detto...

Come siete complicati voi umani,noi gatti siamo più misteriosi ma più pratici :-)un saluto da mr. Temistocle Smith
(ragioniere)
Grand'Amministratore del Paradiso Gattesco

ffffrrrr maoooooo

dawoR*** ha detto...

umani a chi ? noooooo... non voglio averci a che fare con quella brutale masnada

temistocle - dammi la cittadinanaza felina !

:) dawoR***

stefania ha detto...

buona domenica :-)

www.stefania75.ilcannocchiale.it

visionidiblimunda ha detto...

Scrittura intensa e pulsante. Hai un gran talento sai?
Un abbraccio caro :)

dawoR*** ha detto...

stefania* : un sorriso domenicale anche a te

visioni* : lo so,lo so - non lo sapessi... ma lo so / comunque la scrittura è solo uno dei modi attraverso i quali sento il bisogno di esprimere i miei vulcani

:) dawoR***

angel ha detto...

Dillinger è morto!!!

dawoR*** ha detto...

buon per lui...

:) dawoR***

Anonimo ha detto...

ANCHE PIPPI HA LA PISTOLA...

Calzelunghe

dawoR*** ha detto...

la pistola dell'onestà e dell'istinto bambino - per questo l'ho sempre amata / bang-bang

:) dawoR***

Andrea ha detto...

Ciao, voglio invitare te e i tuoi lettori a leggere il mio articolo di oggi, parla dell'uccisione di oltre 22mila delfini ogni anno nella baia di Taiji. E' fondamentale che si sappiano queste cose!!
Buona Domenica a tutti.
www.civitaweb.blogspot.com

Baol ha detto...

Anche il tuo blog è molto interessante...mi ha fatto anche scoprire che bevo il the alla beduina (anche il caffè se è per questo O_o)

Ciao e buona domenica

ps
tornerò :)

Nuvola ha detto...

dawor non ha ancora aggiornato.. si sta riposando! *___*
A parte gli scherzi..mi fa piacere di aver percepito bene il tuo sentire.
Resterò ancora in "ascolto".
***

dawoR*** ha detto...

andrea* : è una mostruosità inaudita,l'ennesima perpetrata da questa nostra specie sfigata / hai fatto benissimo a parlarne

baol* : grazie della visita - ora ti linko

nuvola* : rivendico il mio diritto alla domenica !

:) dawoR***

biby ha detto...

tutto puo' finire in attimo..in ogni momento della giornata...puo' finire una vita, che con molta fatica ci siamo costruiti,attimo per attimo..ma basta un atttimo..
UN SORRISO

zoon ha detto...

cos'è un desiderio. cos'è da sublimare. cos'è il prossimo? è tutto illusione...http://cybergoth.splinder.com

dawoR*** ha detto...

biby* : un attimo e poi il nulla - ci pensi ?

zoon* : time-out! ora ti linko

:) dawoR***

A&D ha detto...

Bello me gusta mucho!

Dice ha detto...

dawor, posso mettere questo post nel mio blog? ovviamente dicendo esplicitamente che è tuo...c'è bisogno di farlo leggere a parecchia gente.

dawoR*** ha detto...

ma certo - non può che farmi piacere

:) dawoR***