lunedì 15 ottobre 2007

3 - sensi crepitanti



«Questa vita, come tu ora la vivi e l’hai vissuta,
dovrai viverla ancora una volta
e ancora innumerevoli volte,
e non ci sarà in essa mai niente di nuovo,
ma ogni dolore e ogni piacere e ogni pensiero
e sospiro, e ogni indicibilmente piccola
e grande cosa della tua vita dovrà fare ritorno a te,
e tutte nella stessa sequenza e successione –
e così pure questo ragno e questo lume di luna
tra i rami e così pure questo attimo e io stesso.
L’eterna clessidra dell’esistenza viene sempre
di nuovo capovolta e tu con essa,
granello della polvere!» [F.W.N.]


2 commenti:

FRANCESCA ha detto...

ECCOMI NELLA CASA NUOVA ALLORA...UN Pò BUIA...;)

dawoR*** ha detto...

Alla fine il Nero comprende in sé tutti i colori... :) dawoR***